WORKFLOW: TUTTI SUL PEZZO

Credit manager, collectors, venditori, addetti al customer care, responsabili commerciali, direttore finanziario, direzione generale, addetti al controllo di gestione, auditors, consulenti esterni. Non vi è dubbio che la gestione del credito coinvolga anche nelle realtà  meno strutturate una buona squadra di persone. Risorse preziose che possono, se adeguatamente informate e coordinate, concorrere a: velocizzare pagamenti, risolvere contestazioni, dirimere controversie, generando, in una buona gestione del credito, risultati apprezzabili sul versante finanziario ma soprattutto nel miglioramento della qualità  di rapporto con il cliente.

Poter ottenere una chiara e completa visione della situazione ma anche istruzioni e suggerimenti su come gestirla nel modo giusto e nei tempi adatti, è un valore strategico che nel processo di recupero del credito assume caratteristica fondamentale.

0 (4)

CHI, COSA, QUANDO, COME

Se è vero che un’orchestra produce il massimo risultato solo se diretta ed incalzata da un grande maestro, è altrettanto vero che la qualità  degli strumenti e l’accordatura deve essere perfetta.

Posto che il ruolo del direttore d’orchestra sia riservato al credit manager, Credit Board si pone come strumento di supporto per organizzare, definire e coordinare tutte le attività  dei colleghi coinvolti nella gestione del credito creando quotidinamente per ognuno, lo ‘spartito da suonare’; ai collector suggerendo ad esempio le nuove attività  da svolgere nella giornata comprendendo quelle non completate nei giorni precedenti, ai venditori ricordando le posizioni più a rischio ed evidenziando accanto agli estratti conto aggiornati, quali azioni siano state intraprese dai colleghi dell’ufficio centrale. Queste sono solo alcune delle funzionalità  ‘proattive’ di Credit Board che è capace, a valle di ogni singola azione dell’utente, di eseguire il work-flow di processo definito dal credit manager in modo automatico sollevando così le risorse aziendali dallo svolgimento di qualsiasi operazione burocratica; l’integrazione completa dei sistemi di mailing e di faxing nonché della possibilità  di accedere ad un servizio esterno di gestione della posta, sono funzionalità  che riducono notevolmente l’impegno di risorse aumentano la produttività  del personale ed abbattono i costi globali di gestione.

In una visione allargata del sistema, grazie alle sue funzionalità di utilizzo via browser, Credit Board permette di attivare utenze ‘esterne’ all’azienda. E’ il caso ad esempio di risorse aggiuntive che in periodi particolari dell’anno vengano a sommarsi a quelle interne o di consulenti esterni preposti al trattamento di pratiche di recupero stragiudizale e di contenzioso.


AD OGNUNO IL PROPRIO COMPITO

Credit Board distribuisce le informazioni contenute al suo interno mediante un sistema di ‘filtraggio’ basato sui diritti di accesso di ogni utente.

Nella fase di configurazione iniziale ma anche ‘cammin facendo’ l’amministratore del sistema, generalmente rappresentato dal credit manager, può autorizzare in modo molto semplice e rapido nuovi utenti definendone caratteristiche e ruolo.

Ecco l’elenco dei profili raggruppati per livello e reparto aziendale:

Gestione credito


  • Credit Manager
  • Collector Globale
  • Collector Settore

Direzione Generale


  • Amm. Delegato
  • Collector Globale
  • Direttore Generale

Area commerciale


  • Sales Manager
  • Division Manager
  • Area Manager
  • Venditore

Dir. Finanza e Controllo


  • Direttore Finanziario
  • Controllo Gestione

Affari Legali


  • Avvocato Interno
  • Operatore Interno
  • Legale Esterno

Sistemi informativi


  • Amm. sistema